Umbria Eventi d’Autore – Conclusa la prima parte della stagione, si preannuncia il ritorno di grandi eventi

Tagged: , , , , , , , , , , , , ,

Si è conclusa giovedì 2 febbraio, con il ‘tutto esaurito’ dello spettacolo di Angelo Pintus al Teatro Lyrick di Assisi, la prima parte della stagione Umbria Eventi d’Autore 2016/2017, promossa dall’associazione Umbra della Canzone e della Musica d’Autore. Quattro le città umbre toccate, Perugia, Assisi, Foligno e Spoleto, con gli appuntamenti che hanno riscosso grande successo tra musica e show comici ai quali, in questa edizione, gli organizzatori hanno voluto aggiungere due spettacoli diversi dal solito, la danza e una speciale ‘lectio’ di storia dell’arte.

Per la musica, i concerti hanno spaziato in diversi generi per accontentare i gusti di tutto il pubblico che, sempre più numeroso, risponde con entusiasmo al cartellone proposto dall’associazione, stagione dopo stagione. Ouverture affidata ai Genesis Piano Project, virtuosi pianisti britannici che hanno incantato la Sala dei Notari (7 novembre) ripercorrendo gli anni d’oro dei mitici Genesis di Phil Collins. È stata poi la volta del cantautorato di Dente con la presentazione del suo nuovo album Canzoni per metà  al Supersonic Music Club di Foligno (17 novembre) che, tra vecchi e nuovi successi, ha proposto un live molto coinvolgente, aperto dall’umbro Giovanni Artegiani. Un’esibizione fortemente voluta dall’associazione che, come sottolinea Gianluca Liberali, direttore artistico Umbria Eventi d’Autore “continua a voler valorizzare i talenti emergenti locali portandoli, dove possibile, a confrontarsi con musicisti di rilievo perché siano, per loro, stimolo di crescita personale ed artistica”. Il Morlacchi di Perugia è stato teatro di uno dei balletti classici più famosi e intensi del mondo, Il Lago dei Cigni che il 12 dicembre ha visto salire in scena i danzatori del prestigioso Balletto di Mosca, mentre il suggestivo Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti di Spoleto, il 23 dicembre, ha fatto da cornice ad uno dei concerti più attesi in Umbria, il Celebration European Toru di  Giovanni Allevi. Il Maestro è arrivato nella città del Festival dei Due Mondi per celebrare i 25 anni di attività live, con concerto per piano solo che è stato occasione per condividere con il pubblico un momento di intimità accompagnato dall’esecuzione di brani insoliti o, come nel caso di Carta e penna, mai suonati in pubblico. Il teatro della città serafica è stato protagonista di tre appuntamenti d’eccezione. Il 19 novembre Enrico Brignano ha scelto Assisi per il debutto del suo nuovo one man show, Enricomincio da Me durante cui, tra pezzi forti e nuove situazioni esilaranti, il comico romano ha  riscosso un grande successo di pubblico e critica raccontando aneddoti di un uomo che, nel mezzo del cammin della sua vita, a 50 anni spaccati, continua a non deludere un pubblico e che sembra trovare in Umbria i maggiori appassionati fruitori. È stata poi la volta di Caravaggio, spettacolo di e con Vittorio Sgarbi, che ha portato l’intellettuale critico d’arte a magnetizzare l’attenzione degli astanti in un viaggio attraverso la vita e la pittura rivoluzionaria di Michelangelo Merisi (9 gennaio).Anche in questa occasione l’associazione ha voluto promuovere un’artista umbro, l’assisano Stefano Frascarelli, che con la mostra pittorica La vita negli occhi ha celebrato l’opera di Caravaggio. A chiudere il cerchio è stato Angelo Pintus, altro comico esplosivo molto apprezzato, con il nuovo show Ormai sono una milf!. 

“Siamo molto soddisfatti di questa prima parte di stagione – commenta Lucia Fiumi, presidente dell’associazione – che ha registrato continui sold out in quasi tutti gli appuntamenti. Stiamo continuando a comporre il cartellone della seconda parte che, siamo sicuri, sarà apprezzato da diverse tipologie di pubblico e spazierà, come di consueto, tra musica e teatro. Non voglio svelare tutte le novità ma mi fa piacere annunciare quattro degli eventi in programma. Avremo l’eclettico Guido Catalano alla Sala dei Notari di Perugia, il concerto di Brunori all’Afterlife con il suo nuovo album ‘A casa tutto bene’, Cristiano De André al Teatro Lyrick di Assisi, che interpreterà molti brani del padre riportandoci indietro nel tempo per una sera in compagnia del grande musicista  qual era Faber e, infine, avremo il piacere di ospitare Giorgia con una tappa dell’Oronero Tour al Palaevangelisti”. 

Rispondi