Entra nel vivo la 23^ edizione del Campiello Giovani, il concorso letterario rivolto agli aspiranti scrittori tra i 15 e i 22 anni residenti in Italia e all’estero, promosso dalla Fondazione Il Campiello – Confindustria Veneto. La Giuria di Selezione del premio ha selezionato i 25 semifinalisti, scelti tra i circa 200 ragazzi che da tutta la Penisola hanno inviato il loro racconto nel periodo compreso tra ottobre 2017 e gennaio 2018.

I semifinalisti del Campiello Giovani 2018 provengono: 8 dal Veneto, 3 dall’Emilia Romagna, 3 dalla Lombardia, 3 dal Piemonte, 2 dalla Campania, 2 dal Lazio, 1 dalle Marche, 1 dalla Puglia, 1 dalla Sicilia, 1 dalla Toscana.

Sono inoltre stati segnalati due racconti provenienti dalla Lombardia e dalla Puglia.

Il Campiello Giovani svolge un’azione di promozione della scrittura e della lettura tra i giovani, offrendo a tanti aspiranti scrittori una prima importante occasione per mettersi in luce. Rappresenta inoltre, grazie anche alla collaborazione con il mondo della scuola, un laboratorio formativo e culturale che favorisce l’incontro ed il confronto tra i giovani accomunati dagli stessi interessi e passioni.

La 23^ edizione del Campiello Giovani ha preso il via ad ottobre 2017 e durante i tre mesi successivi ha visto l’organizzazione di 10 incontri negli istituti scolastici di diverse regioni italiane, ai quali hanno preso parte complessivamente oltre 1500 ragazzi.

Con la selezione dei 25 si è chiusa la prima fase del concorso. Le prossime tappe prevedono l’annuncio della cinquina finalista venerdì 20 aprile 2018 nel corso di uno spettacolo, condotto dai comici di Zelig, Federico Basso, Davide Paniate, Gianni Cinelli e Alessandro Betti, che si terrà, alle ore 10.00, al Teatro Stabile di Verona. Il Vincitore del Campiello Giovani verrà proclamato a settembre e premiato in occasione della cerimonia conclusiva del Premio Campiello di sabato 15 settembre al Gran Teatro La Fenice di Venezia.

Il Campiello Giovani, il più importante concorso a livello nazionale di questo genere, prevede tre fasi di selezione: la prima è affidata a una Giuria di Selezione, composta da 12 giurati (finalisti e vincitori delle passate edizioni del Campiello Giovani, del Vincitore delle Olimpiadi di Italiano 2017 e Lettori di Case Editrici), incaricata di scegliere 25 racconti tra tutti quelli ammessi al concorso. La seconda fase, invece, è affidata ad un Comitato Tecnico, composto da esperti del settore, per la selezione dei cinque finalisti. Il vincitore viene infine decretato dalla Giuria dei Letterati del Premio Campiello, in concomitanza con la Cerimonia finale del Premio.

Il Campiello Giovani si avvale del patrocinio e della Regione Veneto, della collaborazione e del sostegno del Muve, del patrocinio dell’Ufficio Scolastico Regionale per il Veneto, delle Olimpiadi di Italiano del Ministero dell’Istruzione, della rete dei Giovani Imprenditori di Confindustria, oltre a beneficiare del costruttivo interesse di molti presidi e docenti delle scuole.

Per ulteriori informazioni sul Premio Campiello:

www.premiocampiello.org; www.facebook.com/PremioCampiello, twitter: @PremioCampiello

—————————————————————————————

TITOLO, AUTORE, PROVENIENZA, ETÀ

  • Magnificat, di Sonia Aggio, Frassinelle Polesine (RO), 22 anni
  • Sono, nella doccia, di Ludovica Ardente, Pesaro (PU), 16 anni
  • Girasole, di Cecilia Begal, Padova (PD), 16 anni
  • Tre stagioni, di Magda Berto, Venezia (VE), 19 anni
  • Bicchieri di sugo, di Rita Caputo, Troia (FG), 18 anni
  • Un bel niente, di Lorena Cavuoti, Torino (TO), 19 anni
  • Est Locus, di Cristina Colace, Avellino (AV), 18 anni
  • Blackout, di Alma Di Bello, Blevio (CO), 18 anni
  • La Venere di stracci, di Eleonora Di Benedetto, Roma (RM) 22 anni
  • Abele dov’è?, di Guendalina Ferri, Pistoia (PT), 21 anni
  • Bestiario familiare, di Vincenzo Grasso, Catania (CT), 20 anni
  • Feromoni, di Alessio Gregori, Monterotondo (RM), 21 anni
  • Il pettirosso, di Isabella Manetti, Ravenna (RA), 19 anni
  • Al paese (o La memoria scalza), di Edoardo Maresca, BOLOGNA (BO), 20 anni
  • Insomma, chicchessia, di Emanuele Marrazzo, Casandrino (NA), 19 anni
  • Quello che non resta, di Gianluca Massa, Quattro Castella (RE), 22 anni
  • Natura morta, di Lorenzo Nardean, San Donà di Piave (VE), 20 anni
  • Borderline, di Silvia Parolin, Castelfranco Veneto (TV), 16 anni
  • Abbi cura di te, di Gaia Pevarello, Montagnana (PD), 15 anni
  • Nerd, di Francesco Carlo Pirro, Domodossola (VB), 22 anni
  • Sii tu quale esser brami, di Sofia Polini, Novate Milanese (MI), 18 anni
  • Fontana di luce, di Susanna Scagliotti, Venezia Mestre (VE), 18 anni
  • Kinder Card, di Andreea Simionel, Torino (TO), 21 anni
  • Con i mattoni, di Elettra Solignani, Verona (VR), 17 anni
  • Rami di vite, di Carola Varano, Desenzano del Garda (BS), 20 anni

Sono stati inoltre segnalati:

Un amore immaginario, di Pierpaolo Moscatello, Bari, 22 anni

Una rivelazione: l’ala nera e il marsigliese arancione, di Mattia Francesco Stefanutti, Milano, 18 anni

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.