Oltre 70 eventi in 4 giorni: il festival di narrazione per bambini e ragazzi è pronto ad aprire i suoi sipari tra storie, passeggiate, laboratori, seminari, presentazioni, spettacoli di strada e di teatro.

Giovedì 30 maggio il taglio del nastro e l’avvio del progetto “plasticless” 

ASSISI – Storie, passeggiate, laboratori, seminari, presentazioni, spettacoli di strada e di teatro per scoprire la meraviglia della narrazione nelle sue molteplici espressioni. Quattro giorni, oltre 70 eventi e oltre 70 “c’era una volta…” per la seconda edizione di “Birba chi legge – Assisi fa storie”, festival di narrazione per bambini e ragazzi organizzato dall’associazione BiRBA in collaborazione con il Comune della Città di Assisi e il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia. La città serafica è pronta ad accogliere tutto questo dal 30 maggio al 2 giugno, con il tema scelto quest’anno: “Sette volte bosco”.

Attraverso il tema dell’edizione 2019 legato al bosco, oltre a seguire il solco della lettura, della fiaba e della narrazione, è entrato in gioco per il festival anche il rispetto della natura e dell’ambiente. Birba chi legge, coerente con il messaggio di Francesco di Assisi e con il tema del bosco, sarà infatti ecosostenibile e “plasticless” con una serie di servizi gratuiti per invitare adulti, bambini e ragazzi a venire al festival riducendo al massimo la produzione di rifiuti di plastica. Il progetto prenderà il via la mattina in piazza del Comune a partire dalle ore 10.30 circa con la consegna delle borracce da parte degli studenti dell’Istituto Alberghiero di Assisi ai bambini delle scuole in visita al festival. Per l’occasione saranno riattivate le fontanelle della città dove si potranno riempire le borracce fornite dall’organizzazione con l’acqua dell’acquedotto.

Il programma del festival prevede il coinvolgimento delle associazioni culturali locali con esperienza nel campo dell’animazione per bambini e ragazzi e di professionisti per garantire un’offerta variegata e di qualità. Da giovedì 30 maggio, primo giorno di eventi, bambini, ragazzi, famiglie e appassionati di tutte le età si danno quindi appuntamento ad Assisi con il coinvolgimento anche delle scuole del territorio umbro che hanno partecipato ai percorsi didattici di Ateatroragazzi: saranno circa 1500 alunni provenienti da tutta la regione che assisteranno agli spettacoli matinéea loro riservati.

 

Giovedì 30 maggio

-ore 16.00 alla Rocca Maggiore Il castello dei balocchi, laboratorio ludico a cura di CoopCulture. Nel magico scenario alla scoperta dei segreti dell’antica fortezza e dei suoi abitanti. Massimo 30 bambini, ingresso libero su prenotazione: 075 8138680

-ore 16.30 alla galleria Le Logge inaugurazione di Il bosco delle meraviglie, mostra di illustrazioni e istallazioni dedicate alle incredibili e straordinarie creature delle Isole Invisibili, a cura delle Grimm Twins. Ingresso libero

-ore 17.00 al Museo Diocesano Il pastore, la luna e la ninfa, narrazione itinerante su miti e storie fra gli alberi. Ingresso libero su prenotazione: 338 7582083

-ore 17.00 alla Sala delle Volte Rosmarino e le altre storie, letture per orecchie verdi a cura dei volontari dell’associazione BiRBA. Ingresso libero

-ore 18.00 in piazza della Chiesa Nuova Stories from the woods (Storie dal bosco), letture in inglese a cura di BIRBA con Jenny Oliensis. Ingresso libero

-ore 20.00 partenza dal parcheggio Giovanni Paolo II per La luna è una lampadina! Passeggiata letteraria in notturna con Silvio Piorigo (Guida Ambientale escursionista) e Daniela Di Giorgio. Un’occasione per camminare lentamente attraverso la natura lasciandosi catturare dalle suggestioni, i profumi e i suoni della notte. Ci si fermerà ogni tanto per raccontarsi una storia, per ascoltare, per conoscere il magico popolo che si sveglia al calare del sole. Portare una torcia, scarpe comode e abbigliamento a strati. Massimo 40 partecipanti, costo partecipazione € 3.00, prenotazioni: 370 3070231

Venerdì 31 maggio

-ore 10.00 al Museo Diocesano Attenti al lupo! narrazione itinerante. Chi si sofferma ad osservare la facciata romanica della Cattedrale di San Rufino ad Assisi viene trasportato in una sorta di selva incantata, popolata di vegetazione e di animali, reali e fantastici. Con il nostro percorso ci soffermeremo in particolare su due animali del bosco che da sempre colpiscono l’immaginario collettivo: il lupo e il cervo. Il percorso si concluderà con un laboratorio creativo. Costo di partecipazione € 5 a bambino, prenotazioni: 338 7582083

-ore 10.30 alla Rocca Maggiore Il castello dei balocchi, laboratorio ludico a cura di CoopCulture. Nel magico scenario alla scoperta dei segreti dell’antica fortezza e dei suoi abitanti. Massimo 30 bambini, ingresso libero su prenotazione: 075 8138680

-ore 11.00 alla Biblioteca Comunale La stanza dei giochi di Principio Attivo Teatro, laboratorio condotto da Cristina Mileti e Francesca Randazzo. Accolti nell’ipotetica stanza dei giochi delle protagoniste, i bambini potranno utilizzare materiali naturali o destrutturati e oggetti recuperati da differenti contesti: oggetti non finiti o spogliati di ogni loro funzione originaria. Ingresso libero su prenotazione: 370 3070231

-ore 15.00 alla Casa di Riposo Andrea Rossi Le canzoni disegnate della donna albero workshop artistico creativo a cura di Marina Girardi. Un cervo con corna alberate, una libellula blu, un ragno e la sua nuvola nera: le canzoni della Donna Albero eseguite dal vivo con la chitarra e poi matite e pennarelli per disegnare i personaggi delle canzoni e la foresta che cresce sulla nostra testa. Massimo 15 partecipanti, ingresso libero su prenotazione: 370 3070231

-ore 15.30 alla galleria Le Logge La stanza del bosco, laboratorio con le Grimm Twins per la realizzazione di un libro d’artista con il metodo Bookchildrenbook. Massimo 10 partecipanti, costo partecipazione € 5.00, prenotazioni: 370 3070231

-ore 15.30 al Campanile di San Rufino Luce di luna laboratorio a cura di Carlotta A. Marzi, Emanuele Sawada (Tumberunde Art Theraphy). Parole, respiri e movimenti ci guideranno alla creazione di nuovi volti illuminati dalla luna. Massimo 10 partecipanti, costo di partecipazione € 5 a bambino, prenotazioni: 328 8952505

-ore 16.30 alla Volta Pinta in piazza del Comune Jack e il fagiolo magico, spettacolo di narrazione ispirato all’antica arte affabulatoria dei cantastorie, di e con Daniele Celli. La famosa fiaba inglese di Jack è rivisitata con ironia. I personaggi, caratterizzati con pochi e rapidi elementi, interagiscono costantemente con il pubblico. Nella narrazione vengono usati burattini e numerosi strumenti musicali. La scenografia utilizza elementi smontabili su cui si può disegnare e suggerisce allo spettatore lo straordinario viaggio di Jack nel mondo dell’Orco. Ingresso libero

-ore 17.00 lungo il corridoio della sala delle Volte Frascarella, Fenenne e le storie del bosco, spettacolo di narrazione con burattini, oggetti e canzoni di e con Sabina Antonelli e Maria Luisa Morici. Due gnome buffissime scendono dalla foresta di lecci per raccontare, fra risate, scherzi e piccole magie, fiabe e leggende raccolte tra gli alberi. C’è la storia dei 3 desideri del taglialegna, quella della mucca bianca e di come i sempreverdi non rimangono mai nudi, soprattutto d’ inverno. Ingresso libero

-ore 17.00 al Museo Diocesano Il pastore, la luna e la ninfa, narrazione itinerante su miti e storie fra gli alberi. Il percorso si concluderà piantando un piccolo albero. Ingresso libero su prenotazione: 338 7582083

-ore 18.00 in piazza Chiesa Nuova Storia di un uomo e della sua ombra di Principio Attivo Teatro, spettacolo Premio Eolo Awards 2010, Premio Amici di Emanuele Luzzati 2010, finalista Premio Scenario Infanzia 2018. Un cartone animato in bianco e nero, un film muto con due attori in carne e ossa. La scena si apre su un vuoto, nessun oggetto sul palcoscenico, solo la luce che lentamente cresce. Irrompe un personaggio che rappresenta una persona qualunque e che lentamente si costruisce il proprio destino e il proprio futuro intorno a una casa invisibile, disegnata sulla scena con semplici linee bianche. Una figura inattesa viene a turbare i propri piani e inizia a mutare la normale vita dello spensierato uomo. Il linguaggio usato è quello del teatro fisico, delle clownerie e dei film muti. Uno spettacolo che fa ridere, riflettere e commuovere. Ingresso libero

-ore 21.00 al Monte Frumentario Il più furbo, disavventure di un incorreggibile lupo di Teatro Gioco Vita. Nel folto del bosco un grande e cattivo Lupo affamato incontra la piccola Cappuccetto Rosso… Sembra l’inizio della favola che tutti conosciamo, almeno finché il Lupo, che si crede davvero il più furbo, non infila la rosa camicia da notte della nonna, con tanto di cuffia d’ordinanza, ed esce di casa… rimanendo chiuso fuori! Così conciato e in attesa di elaborare un nuovo, geniale piano, al Lupo, che ancora si crede il più furbo, non rimane che nascondersi nel bosco. Ma il bosco, ahimè, il nostro Lupo fa imbarazzanti incontri che mettono fortemente in crisi la sua vanità. Povero lupo! Tutti, invece di avere paura di lui, lo scambiano per un’innocua vecchietta. Per fortuna Cappuccetto Rosso è una bambina molto gentile e viene in suo aiuto… Costo euro 8, prenotazione: 370 3070231

Sabato 01 giugno

-ore 09.30 in piazza Matteotti Le passeggiate della formica Selma, passeggiata con narrazione con Giannermete Romani. Un’occasione per camminare lentamente attraverso la natura, per osservare le forme e i colori degli alberi, dei fiori, del cielo e della terra. Massimo 40 bambini, prenotazione: 370 3070231

-ore 10.00 all’Ufficio del Turismo Enchanted Gardens in Assisi, roman and renaissance (Giardini incantati, romani e rinascimentali, ad Assisi) a cura di Humanities Spring Kids e CoopCulture, con Jenny Oliensis. Visita guidata in inglese alla Volta Pinta di Assisi e al Foro romano con caccia al tesoro e laboratorio d’arte
(Portate l’astuccio – bring your pencil case). Ingresso libero su prenotazione: 320 6755874

-ore 10.00 nel giardino della Casa di riposo Andrea Rossi Le canzoni disegnate della donna albero workshop artistico creativo a cura di Marina Girardi. Un cervo con corna alberate, una libellula blu, un ragno e la sua nuvola nera: le canzoni della Donna Albero eseguite dal vivo con la chitarra e poi matite e pennarelli per disegnare i personaggi delle canzoni e la foresta che cresce sulla nostra testa. Prenotazione obbligatoria, massimo 15 partecipanti. Ingresso libero su prenotazione: 370 3070231

-ore 10.00 a Santa Chiarella La tua casa: narrazione musicale, laboratorio-spettacolo in cui la narrazione coinvolgerà bambini e genitori in modo attivo, lasciando ampio spazio al linguaggio musicale e corporeo. A cura di Raffaele Maltoni (musicoterapista, autore e compositore di libri e canzoni per bambini, accreditato Nati per la Musica). Ingresso libero su prenotazione: 370 3070231

-ore 10.30 in piazza Santa Chiara Polli, draghi e lupi cattivi, spettacolo itinerante di e con Daniele Celli. Un trombettista ambulante raduna bambini e adulti e inizia a raccontare storie, a cantare, a ballare e a interagire con il pubblico. Utilizza gli oggetti che ha in sacche e valige per travestirsi, per assumere i ruoli dei diversi personaggi presenti nei racconti. Tira fuori mille strumenti musicali: flauti, chitarrine, tamburi, scacciapensieri. Come in un grande spettacolo di magia, appare un drago e un coniglio, un gallo saggio, un lupo cattivo e Pollicino. Ingresso libero

-ore 11.00 alla galleria Le Logge La stanza del bosco, laboratorio con le Grimm Twins per la realizzazione di un libro d’artista con il metodo Bookchildrenbook. Massimo 10 partecipanti, costo partecipazione € 5.00, prenotazioni: 370 3070231

-ore 11.00 al Museo Diocesano Attenti al lupo! narrazione itinerante. Il percorso si concluderà con un laboratorio creativo. Costo di partecipazione € 5 a bambino, prenotazioni: 338 7582083

-ore 11.00 al Piccolo Teatro degli Instabili Strambe storie – Narratori coraggiosi di Teatro dell’Orsa, spettacolo finalista In Box Verde 2017. Due attori e un artista danno vita a storie strampalate e imprevedibili. Dal racconto di Saki “Il Narratore” ai personaggi irriverenti di Roald Dahl. Una videocamera galleggia nel buio e restituisce in proiezione dal vivo i segreti del fare di un artista. Mentre i colori si dilatano, la mano di Michele Ferri crea i protagonisti delle storie passo a passo. Le voci narranti di Bernardino Bonzani e Monica Morini ci guidano dentro “Strambe Storie” scritte da due autori coraggiosi, capaci di disobbedienze e finali inaspettati. Storie che ci tengono con il fiato sospeso, strappano sorrisi e stupore. Un gioiello unico sui paradossi e i segreti dell’arte del narrare. Un intreccio di storie da non perdere. Ingresso euro 5.00, prenotazioni: 370 3070231

-ore 11.30 alla Volta Pinta Ne ho lette tante da raccontar, storie narrate dalla voce della straordinaria Carla Giovannone. Ingresso libero

-ore 12.30 alla sala degli Emblemi presentazione di Le canzoni della donna albero, libro di Marina Girardi, a cura dell’autrice e di Alessandra Comparozzi. Ingresso libero

-ore 15.00 alla galleria Le Logge La stanza del bosco, laboratorio con le Grimm Twins per la realizzazione di un libro d’artista con il metodo Bookchildrenbook. Massimo 10 partecipanti, costo partecipazione € 5.00, prenotazioni: 370 3070231

-ore 15.30 al Campanile di San Rufino Luce di luna laboratorio a cura di Carlotta A. Marzi, Emanuele Sawada (Tumberunde Art Theraphy). Parole, respiri e movimenti ci guideranno alla creazione di nuovi volti illuminati dalla luna. Massimo 10 partecipanti, costo di partecipazione € 5 a bambino, prenotazioni: 328 8952505

-ore 15.30 alla Volta Pinta La zuppa dell’orco, letture liberamente tratto dall’omonimo libro di Vincent Cuvellier a cura di alcune allieve della classe 5B del Liceo delle Scienze Umane di Assisi. Una vivace rilettura della fiaba classica di Pollicino. Ingresso libero

-ore 16.00 a Santa Chiarella La tua casa: narrazione musicale, laboratorio-spettacoli in cui la narrazione coinvolgerà bambini e genitori in modo attivo, lasciando ampio spazio al linguaggio musicale e corporeo. A cura di Raffaele Maltoni (musicoterapista, autore e compositore di libri e canzoni per bambini, accreditato Nati per la Musica). Ingresso libero su prenotazione: 370 3070231

-ore 16.30 ai Giardini del Monumento (Pincetto) Sotto una tenda di storie letture condivise con uno spettatore alla volta a cura di Sabina Antonelli. Sotto una tenda di storie è un invito ad entrare in uno spazio magico, ristretto, ma senza confini. Una tana sicura dove potersi soffermare per il breve tempo di una storia, una filastrocca, una poesia. Un passaggio che lascia ai bambini la possibilità di scegliere in tante tasche colorate, piccole o grandi, il libro che vogliono farsi leggere. Si entra da una parte, si esce dall’altra e nel mezzo… nel mezzo il pensiero, la meraviglia, il gioco. E una tisana al profumo dei fiori e dei frutti con piccoli pasticcini da gustare. Ingresso libero

-ore 16.30 in piazza del Comune Tothem tour, laboratorio di narrazione stampate (performance di stampa su linoleum) di e con Francesco Fidani. Una postazione tipografica viene allestita in Piazza del Comune in modo che adulti e bambini possano comporre e stampare poster dal vivo. Le matrici rappresentano storie, personaggi, testi, simboli inspirati ad Assisi e al tema del Festival “Sette volte bosco…”. Aggregate e stampate tutte insieme daranno vita a un Tothem narrativo. Ingresso libero

-ore 16.30 alla Volta Pinta La giraffa vanitosa…, spettacolo di Claudio Massimo Paternò, anche voce narrante, percussioni Filippo Pambianco. Ispirata all’omonima storia africana, la storia narra di una Giraffa che a causa della sua vanità e dei suoi capricci rischia di essere catturata e portata via dalla foresta in cui abita. Solo l’aiuto dei suoi amici la salveranno e dalla sua disavventura imparerà l’importanza delle parole “grazie” e “per favore”. Ingresso libero

-ore 16.30 al Santuario della Spogliazione (Vescovado) Ogni momento è buono per leggere, seminario teorico-pratico sull’importanza della lettura durante la relazione di cura quotidiana tra genitori, bambine e bambini da 0 a 1 anno. A cura di Ilaria Giovannelli (psicologa ed esperta di massaggio neonatale). Ingresso libero su prenotazione: 370 3070231

-ore 18.00 al Giardino dei Giusti (Santuario della Spogliazione) presentazione e lettura del libro Qui ci sono le altalene di Monica Morini. A cura dell’autrice e di Alessandra Comparozzi. Noi nasciamo da una domanda: Cosa c’è qui? Perché svegliarsi da questa parte? Un testo impastato di parole bambine che tesse un filo d’oro di suoni e visioni. Una ballata alla vita che sussurra che le storie non guariscono, ma curano, ci incoraggiano ci fanno spalancare gli occhi da questa parte, dove ci sono le altalene. Ingresso libero

-ore 18.00 in piazza Santa Chiara Polli, draghi e lupi cattivi, spettacolo itinerante di e con Daniele Celli. Un trombettista ambulante raduna bambini e adulti e inizia a raccontare storie, a cantare, a ballare e a interagire con il pubblico. Utilizza gli oggetti che ha in sacche e valige per travestirsi, per assumere i ruoli dei diversi personaggi presenti nei racconti. Tira fuori mille strumenti musicali: flauti, chitarrine, tamburi, scacciapensieri. Come in un grande spettacolo di magia, appare un drago e un coniglio, un gallo saggio, un lupo cattivo e Pollicino. Ingresso libero

-ore 21.00 in piazza del Comune in anteprima assoluta per il Festival “Birba chi legge – Assisi fa storie” La bella, il fuso e il bosco addormentato, una produzione Rondine Balletto di Assisi in collaborazione con Fondazione Teatro Stabile dell’Umbria, spettacolo di parole, musica e danza liberamente tratto da “Il fuso e la scarpetta” di Charles Evans. Una suggestiva rilettura della famosa fiaba “La bella addormentata nel bosco” in cui la narrazione e il canto si fondono con la danza. Ingresso libero, posti a sedere su prenotazione (370 3070231.

Domenica 2 giugno

-ore 9.30 a San Vitale (parcheggio Conad) Le passeggiate della formica Selma, passeggiata con narrazione con Giannerete Romani. Un’occasione per camminare lentamente attraverso la natura, per osservare le forme e i colori degli alberi, dei fiori, del cielo e della terra. Massimo 20 bambini, ingresso libero su prenotazione: 370 3070231

-ore 10.00 alla Volta Pinta Ne ho lette tante da raccontar, storie narrate dalla voce della straordinaria Carla Giovannone. Ingresso libero

-ore 10.00 a Santa Chiarella La tua casa: narrazione musicale, laboratorio-spettacoli in cui la narrazione coinvolgerà bambini e genitori in modo attivo, lasciando ampio spazio al linguaggio musicale e corporeo. A cura di Raffaele Maltoni (musicoterapista, autore e compositore di libri e canzoni per bambini, accreditato Nati per la Musica). Ingresso libero su prenotazione: 370 3070231

-ore 10.00 in piazza del Comune Tothem tour, laboratorio di narrazione stampate (performance di stampa su linoleum) di e con Francesco Fidani. Una postazione tipografica viene allestita in Piazza del Comune in modo che adulti e bambini possano comporre e stampare poster dal vivo. Le matrici rappresentano storie, personaggi, testi, simboli inspirati ad Assisi e al tema del Festival “Sette volte bosco…”. Aggregate e stampate tutte insieme daranno vita a un Tothem narrativo. Ingresso libero

-ore 10.00 alla sala degli Emblemi Shh… parlano le immagini, seminario sugli albi illustrati senza parole e il loro impatto sullo sviluppo cognitivo, emotivo e sociopsicologico dei bambini e delle bambine a cura di Valeria Bodò e Ilaria Giovannelli. Ingresso libero su prenotazione: 370 3070231

-ore 10.30 in piazzetta San Francesco Piccolino Sotto una tenda di storie letture condivise con uno spettatore alla volta a cura di Sabina Antonelli. Sotto una tenda di storie è un invito ad entrare in uno spazio magico, ristretto, ma senza confini. Una tana sicura dove potersi soffermare per il breve tempo di una storia, una filastrocca, una poesia. Un passaggio che lascia ai bambini la possibilità di scegliere in tante tasche colorate, piccole o grandi, il libro che vogliono farsi leggere. Si entra da una parte, si esce dall’altra e nel mezzo… nel mezzo il pensiero, la meraviglia, il gioco. E una tisana al profumo dei fiori e dei frutti con piccoli pasticcini da gustare. Ingresso libero

-ore 11.00 alla galleria Le Logge La stanza del bosco, laboratorio con le Grimm Twins per la realizzazione di un libro d’artista con il metodo Bookchildrenbook. Massimo 10 partecipanti, costo partecipazione € 5.00, prenotazioni: 370 3070231

-ore 11.00 in piazza San Rufino Trekking delle fiabe, storie lungo un percorso narrate e musicate da Monica Morini e Bernardino Bonzani. Un cammino sorprendente tra boschi e borghi. Un sentiero di fiabe e musica per attraversare nel tempo lento delle storie, incanti, prove da superare, l’ascolto dei suggerimenti di invisibili aiutanti magici. Le parole dialogano con il teatro della natura, custodite dagli alberi, si fanno sorprendere dal vento, dalle nuvole, dal sole, dall’apparire di un animale. Il tempo del cammino ci avvicina alle radici della terra e delle storie che, da sempre, attraversano il bosco. Lungo il percorso itinerante, Monica Morini narrerà il viaggio e le imprese di una eroina che anche se piccola compie imprese molto coraggiose. Ingresso libero

-ore 11.00 al Santuario della Spogliazione (Vescovado) My family and others animals (La mia famiglia e altri animali), letture in inglese di una poesia e due storie buffe sulla famiglia con laboratorio d’arte, a cura di Jenny Oliensis (Humanities Spring Kids). Portate l’astuccio – bring your pencil case. Ingresso libero su prenotazione: 320 6755874

-ore 12.00 alla Volta Pinta Jack e il fagiolo magico, spettacolo di narrazione che si ispira all’antica arte affabulatoria dei cantastorie, di e con Daniele Celli. La famosa fiaba inglese di Jack è rivisitata con ironia. I personaggi, caratterizzati con pochi e rapidi elementi, interagiscono costantemente con il pubblico. Nella narrazione vengono usati burattini e numerosi strumenti musicali. La scenografia utilizza elementi smontabili su cui si può disegnare e suggerisce allo spettatore lo straordinario viaggio di Jack nel mondo dell’Orco. Ingresso libero

-ore 12.30 alla sala degli Emblemi premiazione del concorso nazionale Una biblioteca in ogni scuola. Tra tutti i progetti arrivati da ogni parte d’Italia, il vincitore (1000 euro in libri e la consulenza gratuita dell’Associazione Birba), è il Progetto Biblioteca “Lasciamoli leggere”, proposto dal Comitato lettura del Circolo Didattico Mario Rapisardi, scuola storica della città di Catania. Nella zona in cui è collocata la scuola non esiste una biblioteca né sono mai stati attivati progetti volti a sostenere e promuovere la lettura tra i bambini. Ora invece un gruppo di docenti e genitori della scuola ha portato avanti diverse iniziative. Tutto ciò ha dato nuovo impulso all’attività di lettura, ne ha diffuso il piacere e l’interesse. Si è pertanto costituito un “comitato lettura” formato da genitori, docenti ed esperti che, a titolo volontario, e in accordo con il dirigente scolastico, intende promuovere la lettura e la fruizione della biblioteca anche in orario extra scolastico in modo da diventare un luogo di aggregazione per tutto il quartiere. Ingresso libero

-ore 15.00 alla galleria Le Logge La stanza del bosco, laboratorio con le Grimm Twins per la realizzazione di un libro d’artista con il metodo Bookchildrenbook. Massimo 10 partecipanti, costo partecipazione € 5.00, prenotazioni: 370 3070231

-ore 16.00 in piazza del Comune Birba chi legge, letture itineranti ad alta voce tra i vicoli e le piazze di Assisi con Carla Giovannone, Marcello Volpi, Giulia Zeetti, Claudio Massimo Paternò. Grandi e piccini si ritroveranno in Piazza del Comune e verranno divisi in quattro gruppi. Ogni gruppo sarà guidato ad ascoltare quattro storie raccontate da quattro straordinari artisti. Ogni storia prenderà vita da voci, stili e tecniche diversi. Ingresso libero

-ore 16.30 a Santa Chiarella La tua casa: narrazione musicale, laboratorio-spettacoli in cui la narrazione coinvolgerà bambini e genitori in modo attivo, lasciando ampio spazio al linguaggio musicale e corporeo. A cura di Raffaele Maltoni (musicoterapista, autore e compositore di libri e canzoni per bambini, accreditato Nati per la Musica). Ingresso libero su prenotazione: 370 3070231

-ore 18.00 in piazza del Comune Thiorò – Un cappuccetto Rosso senegalese, spettacolo vincitore del Premio Eolo Awards 2019 come “Miglior progetto produttivo”, di Teatro delle Albe, Ravenna Teatro, Accademia Perduta – Romagna Teatri, Ker Théâtre Mandiaye Ndiaye. In scena Adama Gueye e Fallou Diop, attori e musicisti, e Simone Marzocchi, compositore e trombettista, che intrecciano parola e musica e che dialogano facendo incontrare suoni, strumenti e ritmi europei e africani sotto la guida di Alessandro Argnani, attore del Teatro delle Albe da un ventennio, per la prima volta alle prese con la regia di uno spettacolo. Un “meticciato teatrale” che ha origine e prosegue il percorso delle “Albe afro-romagnole”: nel 1988, infatti, la compagnia, intrecciando la lezione della tradizione teatrale alla ricerca del nuovo, acquisì al suo interno dei griots senegalesi, coniugando drammaturgia, danza, musica, dialetti, invenzione e radici, e costruendo un importante percorso teatrale, sociale e culturale che ha appunto portato alla nascita in Senegal di una realtà di rilievo (Ker Théâtre Mandiaye N’Diaye, compagnia guidata da Moussa N’Diaye, che tiene viva l’eredità artistica lasciata dal padre) che ha dato vita anche a questo spettacolo. Ingresso libero

QUI tutto il programma dettagliato: http://www.birbachilegge.it/programma-2019-festival-birba-chi-legge-assisi

Informazioni: www.birbachilegge.it

Hashtag ufficiale #iostoconbirba

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.