Per Festa a Vico l’annuncio della prima torta dedicata agli antichi romani

Stretta la nuova collaborazione con il pasticcere Maurizio “Black” Santin e la storica pasticceria De Vivo di Napoli: “un respiro più internazionale e un bancone pasticceria più moderno e improntato su una produzione più attuale. Maurizio Santin sarà il capo-pasticcere di De Vivo a Napoli che si arricchisce con l’arrivo di mignon moderne, torte che ammiccano alla moda internazionale e a monoporzioni d’impatto estetico, senza distogliersi dall’obiettivo di fare dolci molto buoni.
“Ho voluto lasciare inalterata la proposta tradizionale di lievitati e di dolci tipici della tradizione partenopea, dove De Vivo è già molto affermato. L’unica attenzione che avrò verso questa produzione sarà quella di avere sempre un controllo rigoroso sulla qualità del prodotto” racconta Maurizio Santin.
Primo spunto dove vedere la nuova mano del pasticcere è Festa a Vico dal 2 al 4 giugno dove Maurizio presenterà una torta che entrerà presto in pasticceria ma servita al bicchiere e scomposta: Torta De Vivo.

“Ho voluto proporre come prima torta della nuova produzione Santin- De Vivo un dolce che richiamasse alcuni ingredienti che c’erano ai tempi dei Romani, di conseguenza miele, pinoli, nocciole e mandorle, motivo di visite da tutto il mondo dai turisti che poi si fermano per una sosta golosa in pasticceria” racconta Santin. La torta è costituita da due biscotti financier alla nocciola, un croccante di mandorle e pinoli, un inserto di biancomangiare al miele e mandorle e, infine, una bavarese al cioccolato Tulakalum 70%, che presenta un’elevata acidità e freschezza che si sposa bene con gli altri elementi. Il tutto è coperto da una lastra di cioccolato con lettere che compongono il nome De Vivo con un decoro in cioccolata.

Pasticceria e gelateria De Vivo: 

Il laboratorio Pasticceria De Vivo nasce negli anni Trenta a Pompei come panificio per i gourmet che transitavano tra gli scavi archeologici e il Santuario. Una regola fondamentale è applicata oggi come allora dalla famiglia: l’utilizzo del lievito madre. Sessant’anni e due generazioni dopo, oggi la pasticceria è guidata da Marco De Vivo con l’ausilio della moglie Ester e della figlia Simona. Il laboratorio si estende per 300 mq e conta mediamente 14 unità dedite alla produzione giornaliera, nel rispetto di insegnamenti e tecniche tramandati e affinati negli anni. Dalla Campania le creazioni De Vivo sono esportate anche all’estero in Francia, Svizzera, Spagna e Germania.

La pasticceria De Vivo offre ogni giorno una golosa selezione di prodotti tipici napoletani e torte dal design innovativo, fatti con passione e sapienza. La lavorazione del cacao, rigorosamente “monorigine”, si trasforma in cioccolatini, praline e tavolette dal profumo e aroma autentico. La varietà dei gelati, rigorosamente artigianali, è preparata utilizzando solo ingredienti freschi e naturali.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.