L’evento conclusivo il 1 giugno tra passeggiate, arte circense, live painting e divulgazione è dedicato a 6 grandi scienziate della storia

Sabato 1 giugno il VI Municipio di Roma verrà animato dalle ore 10 alle 13 dalle attività del festival SCIENZiatE! dedicato a 6 grandi scienziate della storia: Ipazia d’Alessandria, Rosalind Franklin, Marie Curie, Mildred Dresselhaus, Donna Strickland e Rachel Carson.
Una grande festa finale aperta al pubblico a ingresso gratuito con il coinvolgimento di attori, acrobati, pittori e divulgatori scientifici.

Dopo l’annullamento per il maltempo dello scorso 26 maggio, sabato 1 giugno dalle 10 alle 13 si conclude con un grande evento gratuito presso il Parco dei Romanisti di Roma (viale dei Romanisti 200) il Festival SCIENZiatE! prodotto da Doc Educational e inserito nel programma della manifestazione EUREKA! ROMA 2019 promossa da Roma Capitale e in collaborazione con SIAE.

Curato da Claudia Fasolato e Nadia Di Mastropietro con il supporto di The Science Zone Associazione di Divulgazione Scientifica, l’evento racconterà, tra incursioni artistiche, passeggiate scientifiche e divulgazione le scoperte di 6 grandi donne che con il loro lavoro hanno cambiato il mondo scientifico: Ipazia d’Alessandria, Rosalind Franklin, Marie Curie, Mildred Dresselhaus, Donna Strickland e Rachel Carson.

L’appuntamento è alle 10 alla Biblioteca Rugantino per iniziare un percorso a tappe fatto di esperimenti, racconti, incursioni di circo e teatro e una mostra dal vivo in cui sei pittrici renderanno omaggio alle nostre sei scienziate con sei opere dedicate.

Non mancheranno discussioni, dibattiti e quiz.

La manifestazione del 1° giugno andrà anche a coronare il successo dei 6 laboratori interattivi per bambini e ragazzi dai 6 ai 15 anni, realizzati dal 10 al 25 maggio presso la Biblioteca Rugantino.

Il programma della giornata:

Alle ore 10, ad inaugurare l’evento sarà una Passeggiata Scientifica per le vie del VI Municipio. Partenza a piedi dalla Biblioteca Rugantino (via Rugantino 113) per un percorso di scoperta con diverse “fermate” ispirate dai fenomeni naturali che il pubblico, accompagnato da esperti divulgatori scientifici, imparerà ad osservare e decifrare.

Dalle ore 10 e per tutta la durata dell’evento:

Esibizione scientifica interattiva rivolta ad un pubblico di tutte le età, in cui i partecipanti ai laboratori scientifici, insieme a divulgatori più esperti, proporranno degli exhibit interattivi dedicati alla disciplina di ricerca delle 6 scienziate. I bambini e le bambine, i ragazzi e le ragazze, dopo l’esperienza laboratoriale delle scorse settimane, sono pronti a diventare divulgatori, e raccontare la scienza al pubblico.

Mostra artistica con performance di live painting ispirato alle 6 scienziate protagoniste del Festival, realizzato da sei giovani pittrici: Mila Gno, Tiziana Rinaldi Giacometti, Giusy Guerriero, Violetta Carpino, Anita Genca e Flavia Fanara

Ore 11: dibattito “Donne e scienza!?!”

Un dibattito-gioco di ruolo sul tema delle donne nella scienza e della scienza delle donne. Si parlerà delle statistiche, del pensiero comune, dell’esperienza di vita di ricercatrici e scienziate, del garantire a tutti l’accesso al sapere scientifico.

Ore 12.00: The Science Experience – Women Edition, con le improvvisazioni itineranti a cura de “I Bugiardini”

Ridere di scienza, con la scienza, per la scienza! L’improvvisazione teatrale e la divulgazione scientifica si incontrano sul palco per creare uno spettacolo unico. Il mondo della ricerca al femminile è pronto a condividere e raccontare il suo percorso professionale e di vita tramite la voce delle sue protagoniste, tra verità scientifiche e aneddoti autentici; un gruppo di attori di improvvisazione sarà pronto a farsi ispirare in maniera completamente libera da tutto ciò per raccontarvi storie e offrire risate ed emozioni. Il risultato è una miscela unica dove il mondo reale si incontra, fonde e confonde con gli infiniti scenari offerti dagli altri (im)possibili mondi.

Ore 12:30 danza acrobatica, verticalismi e la gravità, con Kira

Forza peso, equilibrio, pendoli e buchi neri. A fianco alla teoria, l’arte: l’esibizione di un’acrobata accompagnerà il pubblico alla scoperta della forza che ci tiene attaccati ben saldi al nostro pianeta e che fa girare l’universo. Un incredibile viaggio che parte dai mostri sacri della fisica Galileo e Newton e che arriva ai giorni nostri passando per il grande genio del secolo scorso, Albert Einstein.

DOC Educational è una cooperativa di professionisti dell’educazione che riunisce insegnanti ed altri attori del mondo della formazione di alto livello. Ha un importante storico in progetti educativi su larga scala, e si dota di una piattaforma web 4.0 per l’organizzare delle risorse umane. Si occuperà dell’attuazione del progetto in tutte le fasi.

Doc Educational considera la creatività come elemento essenziale di ogni attività umana e opera affinché l’apprendimento delle discipline artistiche avvenga nel contesto ideale, per garantire la migliore qualità possibile a chi lo riceve e legalità e dignità a chi lo eroga. Doc Educational sostiene e sviluppa iniziative di apprendimento destinate a tutte le categorie sociali, in particolare quelle più disagiate, che devono adeguare i loro saperi alle nuove esigenze del mondo. In una società in cui il sapere da privilegio è diventato un bisogno diffuso, Doc Educational si impegna a valorizzare l’arte e la sua conoscenza, fattori indispensabili per accogliere e comprendere il futuro.

The Science Zone Associazione di Divulgazione Scientifica è un’associazione culturale che si occupa di comunicazione e didattica delle scienze, con progetti nazionali e internazionali nelle scuole elementari e medie, in contrasto alla dispersione scolastica e per la formazione dei docenti (fondi MIUR, Regione Lazio, UE KA2 Erasmus+). Sarà il garante scientifico del progetto SCIENZiatE!

CONTATTI
Per info e prenotazioni: thesciencezone.info@gmail.com

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.