Fino al 27 ottobre a #Istrana #Treviso va in scena #FIATICORTI18, il #FestivalinternazionaledelCortometraggio

Tagged: , , , ,

24 cortometraggi internazionali, di cui 6 dedicati al Veneto, selezionati tra oltre 3000 partecipazioni da tutto il mondo  saranno visibili durante la rassegna Fiaticorti ad Istrana, Treviso, nel corso del mese di ottobre.

Proseguirà fino al 27 ottobre Fiaticorti 18, il Festival internazionale di cortometraggio con 5 serate dedicate al cortometraggio internazionale e la proclamazione dei vincitori della diciottesima edizione da parte della giuria presieduta da Lucia Mascino.

www.fiaticorti.it

Annunciati i 24 cortometraggi selezionati per la diciottesima edizione del Festival internazionale del cortometraggio Fiaticorti di Istrana (TV) che saranno proiettati in esclusiva nelle quattro serate di rassegna il 6, 13, 20, 21 ottobre e premiati durante la serata finale venerdì 27 ottobre.

I 24 finalisti provengono da 11 Paesi – Israele, Spagna, Francia, Svezia, Germania, Italia, Iran, Grecia, Portogallo, Repubblica di Corea – e sono i selezionati di un’edizione da record che ha visto la partecipazione di oltre 3000 proposte.

Il festival è organizzato e supportato dal Comune di Istrana (TV) in collaborazione con la Pro Loco comunale, il Progetto Giovani di Istrana e l’Aeronautica militare 51°stormo, è patrocinato dalla Regione Veneto e Provincia di Treviso e con la partecipazione di Ca’ Foscari Challenge School. Il Festival Fiaticorti sarà infatti uno dei casi studio di MaBAC, il Master in Management dei Beni e delle Attività Culturali promosso da Università Ca’ Foscari ed ESCP Europe, che coinvolge studenti europei ed oltre, principalmente provenienti da Italia e Francia.

La giuria della 18^ edizione è composta dall’attrice Lucia Mascino, presidente, Alessandro Cinquegrani, giurato storico di Fiaticorti alla sua settima edizione in giuria e dai registi Luca Zambolin e Diego Scano.

Lucia Mascino dal 2005 ha affiancato all’esperienza teatrale, quella nel cinema e nella televisione, ha collaborato tra gli altri con Nanni Moretti, Renato De Maria, Giuseppe Piccioni, Sabina Guzzanti; nel 2017 è la protagonista femminile di due film: Amori che non sanno stare al mondo di Francesca Comencini prodotto da Fandango e di Favola di Sebastiano Mauri prodotto da Palomar, entrambi in usciti nel 2017.

Cinquegrani è ricercatore di Letteratura comparata all’Università Ca’ Foscari di Venezia, scrittore e critico cinematografico per importanti riviste nazionali.

Luca Zambolin e Diego Scano collaborano entrambi con la produzione cinematografica Jolefilm e nel 2013 vincono il premio Fiaticorti e Fiativeneti con il cortometraggio “Anna”.

I premi assegnati dalla giuria saranno il Premio Fiaticorti per il miglior cortometraggio, del Premio Miglior Interprete Fiaticorti e del Premio FiatiVeneti per il migliore corto della sezione speciale dedicata ai cortometraggi girati da autori residenti in Veneto o da cortometraggi rilevanti per espressione tematica o di ambientazione inerente il Veneto.

Alla giuria ufficiale si affiancherà la giuria popolare, una delle novità di quest’anno, composta principalmente dalle associazioni del territorio, la quale darà una propria visione a quelle che sono le espressività internazionali dei 24 cortometraggi finalisti.

 

Durante la rassegna di ottobre verrà dato spazio anche alla proiezione dei lavori realizzati durante “Ciak si gira” una sezione del progetto Fotogrammi veneti – i giovani raccontano promosso dai Comuni di Quinto, Istrana, Paese e Morgano in provincia di Treviso e finanziato dalla Regione del Veneto per la realizzazione di una serie di cortometraggi con focus sul Veneto. Fiaticorti ha  organizzato corsi rivolti ai giovani del territorio con lo sviluppo di un soggetto e una sceneggiatura, riprese video con attrezzature professionali, sessione finale di montaggio ed effetti speciali con la supervisione del Direttore di Fiaticorti, Bartolo Ayroldi.

L’attenzione al territorio, una delle caratteristiche del concorso, si manifesta anche nella collaborazione con il Festival del Viaggiatore di Asolo e con il Premio Vincenzoni di Treviso.

L’ingresso a tutte le serate del festival sarà gratuito.
Per partecipare alla serata finale è necessario registrarsi qui »

www.fiaticorti.it

Rispondi