Per la quattordicesima edizione della Giornata del Contemporaneo, Cristiana Califano presenta presso il Palazzo Municipale di Campagnola Emilia (RE) due opere in dialogo tra loro. Al trittico fotografico EX NIHILO NIHIL FIT di lucreziana memoria (2016), l’artista abbina una installazione parietale che prosegue idealmente la ricerca sul corpo e la spiritualità.

Si tratta di EX VOTO, una serie di riproduzioni in scala di organi di senso e organi vitali su cui agisce sovrascrivendo l’acronimo PGR. Il corpo anatomizzato e scomposto racconta, attraverso un sé negato ma presente, il complicato rapporto tra fede e ferite, tra obblighi morali e la responsabilità personale di essere ciò che si è.

Testo critico a cura di Barbara Esposito

1 Comment
Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.