#CROSSTHESTREETS: PROROGATA FINO AL 15 OTTOBRE LA GRANDE MOSTRA SUI 40 ANNI DI #StreetArtEWriting

Tagged: , , , , ,

STRAORDINARIO SUCCESSO PER

LA GRANDE MOSTRA SUI 40 ANNI DI STREET ART E WRITING

PROROGATA FINO AL 15 OTTOBRE AL MACRO DI ROMA

Writing a Roma, 1979-2017 a cura di Christian Omodeo
Street Art Stories
 a cura di Paulo Lucas von Vacano
Keith Haring Deleted a cura di Claudio Crescentini

Pop surrealism a cura di Alexandra Mazzanti
Fuck You All di Glen Friedman a cura di Rita Luchetti Bartoli

Goody Man a cura di Ben Samba Matundu

MACRO – Museo d’Arte Contemporanea Roma via Nizza, 138

Straordinario successo per Cross The Streets, l’esposizione che racconta 40 anni di street art e writing inaugurata lo scorso 6 maggio al MACRO – Museo d’Arte Contemporanea Roma nella sede di via Nizza e che è stata prorogata fino al 15 ottobre.

Shepard Fairey, Wk Interact, Invader, Daim, Evol, Chaz Bojourquez, Diamond, JB Rock, Ron English, Lucamaleonte sono soltanto alcuni dei tantissimi artisti di fama internazionale presenti nella sezione “Street Art Stories” curata da Paulo von Vacano, cui si affiancano le altre sezioni di Cross The Streets, fra le quali “Keith Haring Deleted”, dedicata ai due interventidi Keith Haring a Roma nel 1984 e curata da Claudio Crescentini“Writing a Roma – 1979/2017” curata da Christian Omodeo, esplorazione storica del fenomeno del writing; “Pop surrealism” a cura di Alexandra Mazzanti, che presenta alcuni esempi di connubio fra pratica street ed estetica del pop surrealism; “Fuck you all”, curata da Rita Luchetti Bartoliche ripropone un’esposizione del 1998 di Glen Friedman “Goody Man” a cura di Ben Samba Matundu, l’ultima sezione allestita nel mese di luglio che ha ulteriormente arricchito Cross The Streets. In 4 mesi, Cross The Streets è stata visitata da decine di migliaia di spettatori e ha permesso al pubblico romano, nazionale e ai tanti turisti in visita nella Capitale di trovarsi di fronte a una panoramica più chiara possibile della nascita e dell’evoluzione fino ai giorni nostri del fenomeno della street art.

La mostra Cross the Streets, curata da Paulo von Vacano, è promossa da Roma Capitale, Assessorato alla Crescita culturale – Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali e Regione Lazio, ideata e prodotta da Drago, in collaborazione connufactory (promotore e ideatore di Outdoor Festival), progetto ABC della Regione Lazio e con il supporto organizzativo e servizi museali di Zètema Progetto Cultura. La mostra è inoltre patrocinata dal CONI, dall’Università degli Studi La Sapienza e dall’Accademia delle Belle Arti di Roma.

INFO STAMPA

Ufficio stampa della mostra

GDG press

Giulia Di Giovanni, T +39 06 58 20 50 69 M. +39 3341949036 info@gdgpress.com

Alessandro Gambino M. 3208366055 alessandro@gdgpress.com

Michela Rossetti M. 3479951730 rossetti.michela1@libero.it

Ufficio Stampa Zètema Progetto Cultura

Patrizia Morici / T. +39 06 82 07 73 71 / M. +39 348 54 86 548 p.morici@zetema.it

stampa.macro@comune.roma.it

INFO PUBBLICO

CROSS THE STREETS

a cura di: Paulo Lucas von Vacano

Apertura al pubblico: fino al 15 ottobre 2017

MACRO – Museo d’Arte Contemporanea Roma

via Nizza 138, Roma

Orario: da martedì alla domenica ore 10.30-19.30 (la biglietteria chiude un’ora prima)

Chiuso il lunedì

INGRESSO

MACRO via Nizza

Tariffa intera: non residenti 10,00 €, residenti 9,00 €.

Tariffa ridotta: non residenti 8,00 €, residenti 7,00 €.

MACRO via Nizza + MACRO Testaccio

Tariffa intera: non residenti 12,50 €, residenti 11,50 €

Tariffa ridotta: non residenti 11,50 €, residenti 10,50 €

Informazioni sugli aventi diritto alle riduzioni: www.museomacro.org

INFO: 060608

www.museomacro.org

Segui MACRO – Museo d’Arte Contemporanea Roma su Facebook e Twitter

Sponsor Sistema Musei in Comune

In Collaborazione con MasterCard Priceless Rome

Con il Contributo Tecnico di Ferrovie dello Stato Italiane

Media Partner Il Messaggero

Servizi di Vigilanza Travis Group

Rispondi