CAMBIO DATE MOSTRA > Giappone. Storie d’amore e guerra > 24 marzo – 9 settembre > #PalazzoAlbergati #Bologna

Tagged: , , , , , , ,

Panorama

Geisha e samurai, donne bellissime ed eroi leggendari, attori kabuki, animali fantastici, mondi visionari e paesaggi bizzarri sono i protagonisti della mostra Giappone. Storie d’amore e guerra.

Attraverso una selezione di oltre 200 opere il Mondo Fluttuante arriva così a Palazzo Albergati (dal 24 marzo) in una elegante e raffinata riproduzione degli ambienti del periodo Edo per rendere omaggio ai maestri indiscussi dell’Ukiyo-e: Hiroshige, Utamaro, Hokusai, Kuniyoshi e molti altri.

Stampe, disegni, ma anche oggetti dell’epoca tra riproduzioni di giardini, ponti di legno e ambienti tipicamente nipponici per metter in luce, con opere mai esposte prima, da una parte la strabiliante capacità tecnica dei maestri e dall’altra e l’eccentricità dei singoli artisti, raccontando il fertile humus culturale, leggendario e filosofico ma anche proprio della vita quotidiana che il popolo giapponese ha elaborato ispirato da una natura meravigliosa nel corso dei secoli.

Con il patrocinio del Comune di Bologna, del Consolato Generale del Giappone a Milano e della Fondazione Italia Giappone, la mostra è prodotta e organizzata dal Gruppo Arthemisia e curata da Pietro Gobbi grande studioso dell’arte giapponese.

Con xilografie policrome dalle immagini fantasiose e dense di particolari il percorso si snoda tra il suadente mondo femminile delle Geisha e delle Ōiran (le cortigiane d’alto rango) e il fascino dei leggendari guerrieri samurai; il racconto della nascita dell’ukiyo-e e le famose stampe Shunga ricche di erotismo; le opere che ritraggono gli attori del teatro Nō e Kabuki accanto a quelle che rappresentano il mondo della natura, in tutte le sue manifestazioni – fiori, uccelli e paesaggi – fino all’arrivo della fotografia.

Per avvicinare le famiglie e i bambini alla rassegna, un percorso ludico e sensoriale, tra gli animali, le piante e i paesaggi del Sol Levante con diverse attività collaterali, dalla cerimonia del tè alla creazione degli origami fino un percorso di mostra fatto ad hoc per i più piccoli per trasformare la visita in una fantastica esperienza di “viaggio” nella cultura del Giappone.
Un viaggio divertente e accattivante che stimola la curiosità e invoglia a partecipare attivamente alla mostra arricchendo il proprio sapere.

La mostra vede come sponsor tecnico Trenitalia.
L’evento è consigliato da Sky Arte HD.
Il catalogo è edito da Arthemisia Books.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.