#Cappelli e #Ranzo | #galleriaJannone #Milano

Tagged: , , , , ,

Sergio Cappelli e Patrizia Ranzo
Vasi e cose. Porcellane, terre e carta

inaugurazione mercoledì 27 settembre 2017 ore 19.00
fino al 21 ottobre 2017

Sergio Cappelli e Patrizia Ranzo tornano alla galleria Antonia Jannone con una nuova serie di vasi in porcellana dai colori accesi e vasi contenitori in terre scure, ispirati ad antiche consuetudini e culture del Mediterraneo.

Accompagnano gli oggetti in mostra disegni preparatori e studi ceramici oltre al grande quadro di luce, parte della più ampia collezione Figure dal buio legata a oggetti dalle forme biomorfiche e marine ispirati alla mitologia.

La materia, i colori e la luce evocano atmosfere e come un paesaggio teorico, prima ancora che un insieme di oggetti, trasportano le opere e i visitatori in una dimensione sovratemporale.

Allestimento e concept della mostra: Maria Reitano.

Sergio Cappelli e Patrizia Ranzo iniziano la loro attività di progettazione nel campo dell’architettura e del design negli anni Ottanta, proponendo un approccio mediterraneo e internazionale alla cultura del progetto. Collaborano con prestigiose aziende e producono diverse esposizioni in Italia e all’estero. Tra i progetti più recenti la collezione Figure dal buio, di cui una prima parte presentata all’interno di Independent Design Secession (2011) a cura di Andrea Branzi a La Triennale di Milano. Vasi e cose è la quarta mostra presso la Galleria Jannone dopo Dieci anelli di argento rodiato (2016), Oltre il Confine (1988) e Agave (1986).

prossimi appuntamenti:
Artissima 2017
Torino, Oval Lingotto
3 – 5 novembre 2017
con opere di Andrea Branzi, Alessandro Busci, Marco Palmieri, Ettore Sottsass

Antonia Jannone
Disegni di Architettura
corso Garibaldi 125 . Milano . ingresso libero
orari: da martedì a sabato 15.30 – 19.30 . mattina su appuntamento
www.antoniajannone.it info@antoniajannone.it info: 02 29002930
f, t, i: antonia jannone

ufficio stampa
adicorbetta
t. 02 89053149
stampa@adicorbetta.org www.adicorbetta.org
f, t, i, y, p, l: adicorbetta

Rispondi